giovedì, Giugno 20

Cinema, Libri e Musica

Funeralopolis – A Suburban Portrait, la società del malessere
Cinema, Libri e Musica, Film e Serie TV

Funeralopolis – A Suburban Portrait, la società del malessere

Fa un certo effetto guardare Funeralopolis – A Suburban Portrait (2017) alla luce dell’espansione del mercato illegale di Fentanyl nelle periferie di Milano. Nel film, la cinepresa di Alessandro Redaelli mostra senza filtri la quotidianità costellata da dosi di eroina, spaccio e atti vandalici dei due rapper milanesi Vashish e Felce. Sorge spontanea una domanda: qual è lo scopo di esporre un pubblico – peraltro già saturo di contenuti estremi – a ulteriori immagini disturbanti? Non bastavano quelle ormai celeberrime diffuse dai telegiornali che illustrano i devastanti effetti delle nuove droghe? Cinema diretto e servizi d’informazione audiovisivi Innanzitutto, ci sono delle differenze sostanziali tra il cinema diretto e il contenuto informativo. Il regista di Funeralopol...
Circe di Madeline Miller
Letteratura e libri

Circe di Madeline Miller

Circe (2018) è il secondo romanzo di Madeline Miller. Intrecciando il racconto di Omero con altre fonti, Miller crea una narrazione audace e sovversiva delle vicende che tutti conosciamo, trasformandole in una storia di emancipazione femminile. Dipinge un ritratto senza compromessi di una supereroina che impara a esercitare il potere divino e allo stesso tempo a comprendere cosa significhi amare e soffrire come una mortale. L’epopea personale di Circe, la maga vilipesa della mitologia classica Nell’Odissea di Omero Circe occupa una manciata di righe: è una maga perfida e astuta, che trasforma gli uomini in maiali. Per Odisseo altro non è che un’antagonista da sottomettere, uno dei tanti ostacoli che impediscono il suo ritorno a Itaca. La mitologia greca detiene stereotipi d...
Non sarà Netflix a salvarlo (o forse sì)
Cinema, Libri e Musica, Film e Serie TV

Non sarà Netflix a salvarlo (o forse sì)

Chissà come ci è finito, ma L’albero degli Zoccoli (1978) di Ermanno Olmi è su Netflix Italia. Fortunatamente, la società ha comprato i diritti e ha reso così disponibile al grande pubblico uno dei 100 film italiani da salvare. Questa felice presenza è un’occasione per tornare a parlare di un film che compirà presto 50 anni. È molto difficile dire qualcosa di nuovo considerati i fiumi d’inchiostro già versati a riguardo, ma tentar non nuoce. Vite contadine Fine Ottocento. Si narrano le vicende di quattro famiglie in una cascina di Palosco, un villaggio nella campagna bergamasca. La vita e le mansioni dei contadini sono cadenzate dall’alternarsi delle stagioni. La realtà rappresentata ne L’albero degli zoccoli stride con la frenesia della contemporaneità non tanto per i...
L’enigma della camera 622: un thriller mozzafiato di Joël Dicker
Cinema, Libri e Musica, Letteratura e libri

L’enigma della camera 622: un thriller mozzafiato di Joël Dicker

"L'enigma della camera 622", pubblicato nel 2020, è l'ultimo romanzo dello scrittore svizzero Joël Dicker. Un thriller avvincente che si snoda tra le lussuose atmosfere del Palace de Verbier, un hotel alpino mozzafiato e i segreti oscuri che vi si celano. Chi è Joël Dicker Joël Dicker è un giovane scrittore svizzero (classe 1985) che ha esordito con il romanzo "Gli ultimi giorni dei nostri padri" pubblicato nel 2011. Il grande successo editoriale Dicker lo coglie l'anno dopo quando esce "La verità sul caso Harry Quebert", opera tradotta in 33 lingue, premiata con il Grand Prix du roman de l'Académie française nel 2012] e da cui è stata tratta una serie tv in 10 puntate di notevole successo. Il delitto della camera 622 Tutto ha inizio nel dicembre del 2005, du...
“Pretty Woman”, il film che  lanciò  Julia Roberts
Cinema, Libri e Musica, Film e Serie TV

“Pretty Woman”, il film che lanciò Julia Roberts

Il 23 marzo del 1990 usciva nelle sale cinematografiche statunitensi, per la regia di Garry Marshall, "Pretty Woman" che diverrà una delle commedie più apprezzate e famose della storia della settima arte. In questo articolo parleremo di numerosi particolari poco conosciuti del film che lanciò definitivamente la carriera di Julia Roberts, allora attrice poco conosciuta. La trama di Pretty Woman in meno di 5 righe "Pretty Woman" racconta la storia di un imprenditore milionario, Edward Lewis di passaggio a Los Angeles per affari che mentre si trova lungo Hollywood Boulevard conosce causalmente la prostituta Vivian Ward. Per "riempire" le sue giornate di lavoro con una compagnia gradevole Edward recluta Vivian come accompagnatrice per una settimana. Inutile aggiungere che...
Assegnati i “Dance Music Awards” 2024
Cinema, Libri e Musica, Società

Assegnati i “Dance Music Awards” 2024

Annunciati i vincitori degli Oscar del clubbing italiano, l’accordo con la tech company leader nel ticketing online per gli event manager delle discoteche. Il ceo, Andrea Vitali: “Orgogliosi di sostenere i migliori attori ed eventi della nightlife italiana”. Tutti i nomi dei vincitori, ecco la mappa dei re della movida e dei live a livello nazionale. Gli Oscar della nightlife italiana Gli oscar della nightlife italiana, i Dance Music Awards, sono tornati con una nuova edizione per premiare il top degli attori del divertimento e del mondo clubbing.  In gara c’erano centinaia di realtà, suddivise in 26 categorie, dal miglior brano al miglior festival, toccando tutte le declinazioni dell'eventistica professionale. La grande finale si è celebrata con un happening al Cocoricò di Ricci...
Gary Cooper, un eroe americano
Film e Serie TV, Personaggi, Storia del Cinema

Gary Cooper, un eroe americano

Se c’è stato un attore capace di rappresentare le virtù dell’eroe americano per antonomasia quello è stato Frank James Cooper, in arte Gary Cooper. Lealtà, coraggio, fermezza Cooper impersonava con strabiliante naturalezza le qualità del pioniere, dell’uomo della frontiera americana che non si piega a compromessi e compie il suo dovere fino in fondo. Dotato di una grande presenza scenica Gary Cooper, cosa piuttosto insolita nel mondo di Hollywood, era molto stimato dai colleghi. Ernest Hemingway che lo aveva conosciuto imporrà il suo nome alla produzione per la trasposizione cinematografica del suo capolavoro “Addio alle armi”. Nato nel 1901 Cooper era figlio di immigrati inglesi, suo padre, un giudice, possedeva un ranch ad Helena, nel Montana dove il futuro divo hollywoodiano aveva v...
“La vetta degli spiriti”: zero fantasia o nuova vita per storie  iconiche di Tex?
Fumetti

“La vetta degli spiriti”: zero fantasia o nuova vita per storie iconiche di Tex?

Da tempo il fandom texiano è animato da un dibattito acceso e divisivo sul ripescaggio di vecchie storie che danno spunto a nuove avventure sulle tracce dei classici, soprattutto, di Bonelli padre. È il caso dell'ennesima saga di Mefisto, oppure il ritorno della Tigre Nera, fino ad arrivare all'albo del mese di maggio, "La vetta degli Spiriti" che si rifà ad un'avventura del lontano 1984. Il tema della discussione è sostanzialmente se queste operazioni che si sono intensificate negli ultimi anni sono l'espressione di un esaurimento della vena creativa, comprensibile in una serie che dura da ben 75 anni, oppure un modo per dare nuova vita a classici della saga texiana. Un mondo perduto La storia narrata nell'albo numero 763 e iniziata nel numero precedente "Il mistero...
La rivolta di Pasqua e l’Irlanda  vista da Joyce
Letteratura e libri

La rivolta di Pasqua e l’Irlanda vista da Joyce

Storicamente e anche attualmente l'Irlanda è divisa in due, la parte nord, che fa capo al controllo dei reali inglesi e quella del sud, con la sua capitale Dublino, repubblica indipendente e di religione cattolica. L'Easter Rising, in italiano la rivolta di Pasqua, è una ribellione avvenuta in Irlanda nella settimana di Pasqua del 1916. Il fatto storico La rivolta organizzata dalla Fratellanza Repubblicana Irlandese durò dal 24 al 29 aprile 1916. Membri dei Volontari irlandesi, guidati dal poeta, insegnante e avvocato Pádraig Pearse, si unirono alla più piccola Irish Citizen Army di James Connolly, occuparono punti chiave e simbolici di Dublino e proclamarono la Repubblica irlandese indipendente dalla Gran Bretagna dal General Post Office. Gli inglesi se...
Il concetto di tempo in letteratura prima e dopo il modernismo
Letteratura e libri

Il concetto di tempo in letteratura prima e dopo il modernismo

Prima dell'età moderna nella letteratura esisteva solo la "time dimension", il semplice e più naturale scorrere dei pensieri e dei fatti uno dopo l'altro senza particolari connessioni, come in una linea del tempo in cui non era possibile nè tornare indietro nè fare un overlap, cioè una sovrapposizione di concetti e accadimenti. Con l'affermarsi del flusso di coscienza in epoca moderna, la letteratura ha uno strumento in più per indagare la complessità dell'essere umano. Cosa cambia con il Modernismo Con Henri Bergson (filosofo *1859-+1941), invece, si sviluppò il concetto di "duree", cioè un senso della vita legato non più a punti e frammenti tra loro magari sconnessi, ma correlato all'immagine di un flusso come, ad esempio, quello di un fiume. Henri Bergson Defini...
Verified by MonsterInsights