venerdì, Febbraio 23

Film e Serie TV

“Canto di Natale” di Charles Dickens
Cinema, Libri e Musica, Film e Serie TV, Libri

“Canto di Natale” di Charles Dickens

“Canto di Natale”, noto anche come “Un Canto di Natale”, è un romanzo breve di Charles Dickens, pubblicato per la prima volta nel 1843. È diventato uno dei racconti più amati e riconoscibili della letteratura inglese e ha avuto un impatto significativo sulla visione tradizionale del Natale. Genesi Charles Dickens scrisse “Canto di Natale” in un periodo di rapido cambiamento in Inghilterra. La rivoluzione industriale stava trasformando la società, creando una nuova classe di ricchi industriali mentre masse di lavoratori sottopagati vivevano in condizioni di povertà. Dickens era noto per le sue opere che esploravano le difficoltà sociali dell’epoca, e “Canto di Natale” non fa eccezione. Trama Il protagonista del romanzo è Ebenezer Scrooge, un vecchio avaro che disprezza...
Dieci film da vedere (o rivedere) per Natale
Cinema, Libri e Musica, Film e Serie TV

Dieci film da vedere (o rivedere) per Natale

Mancano ancora poche ore alla festa più suggestiva dell’anno e tra le mille piccole tradizioni che contribuiscono a mantenerne inalterato e intramontabile il fascino di questa festa , la visione di un film dall’inconfondibile sapore natalizio per il giorno della Vigilia o dopo il monumentale pranzo di Natale, magari torpidamente stravaccati sul divano, è un must a cui pochi sanno rinunciare. In quest’articolo segnaliamo dieci tra i film più adatti e conosciuti per la festa più bella dell’anno. Mamma ho perso l’aereo (1990) Il film scritto e prodotto da John Hughes e diretto da Chris Columbus racconta le vicende di un ragazzino Kevin (Macaulay Culkin) “dimenticato” a casa dalla famiglia che parte per le vacanze di Natale. Rimasto solo il pestifero b...
Nathan Never #11, Fanteria dello Spazio e il film Taps
Film e Serie TV, Fumetti

Nathan Never #11, Fanteria dello Spazio e il film Taps

Il titolo di questa avventura dell’Agente Alfa, che inizia nel numero 11 della collana e termina nel numero 12 “L’ultima battaglia“, sembra evocare un classico della fantascienza militare, Fanteria dello spazio (Starship Troopers) di Robert H. Heinlein, pubblicato per la prima volta nel 1959. Insignito del Premio Hugo nel 1960, il romanzo è considerato una pietra miliare del filone della space opera militare. Su di esso sono liberamente basati tre film, due serie animate e vari giochi. In realtà la storia scritta e sceneggiata da Antonio Serra e disegnata da Roberto De Angelis ha poco a che fare con il romanzo di Heinlein. Un riferimento più preciso lo possiamo cogliere, invece, in un film del lontano 1981, vale a dire circa dieci anni pr...
“The English”,  amore e morte nel selvaggio West
Cinema, Libri e Musica, Film e Serie TV

“The English”, amore e morte nel selvaggio West

“The English” è una serie televisiva di genere drammatico e western, scritta e diretta da Hugo Blick. La serie è stata prodotta dalla BBC e Amazon Prime  e ha debuttato nel Regno Unito su BBC Two e iPlayer il 10 novembre 2022, e negli Stati Uniti su Amazon Prime Video l’11 novembre 2022. In Italia è disponibile sulla piattaforma streaming Paramount+ (gratuita per gli abbonati Sky). La trama (senza spoiler) La trama della serie ruota attorno a Lady Cornelia Locke, interpretata da Emily Blunt, una donna inglese che arriva nel West nel 1890 alla ricerca di vendetta contro l’uomo che ritiene responsabile della morte di suo figlio. Durante il suo viaggio, incontra Eli Whipp, interpretato da Chaske Spencer, un ex esploratore di cavalleria e membro della Nazione Pawnee per nasci...
Gli antieroi del cinema  hollywoodiano
Cinema, Libri e Musica, Film e Serie TV, Storia del Cinema

Gli antieroi del cinema hollywoodiano

Soprattutto a cavallo tra gli anni Sessanta e i primi anni Ottanta, Hollywood sforna un impressionante numero di attori bravissimi che spesso interpretano la figura dell'antieroe. L'antieroe "moderno" è quasi sempre un uomo comune, onesto, a volte fisicamente inadeguato, spesso deriso e perdente, apparentemente senza particolari qualità ma che in determinati frangenti della vita trova dentro di sé determinazione, coraggio e perfino violenza per difendere se stesso e il proprio mondo. Dustin Hoffman Un esempio classico di questo antieroe è impersonato da Dustin Hoffman (classe 1937) che interpreta questo archetipo umano in film come Il laureato, Un uomo da marciapiede, Il maratoneta e Cane di paglia. Soprattutto quest'ultimo film è la perfetta sintesi dell'antieroe, i...
“Victor Victoria”, il  trionfo della commedia musicale
Cinema, Libri e Musica, Film e Serie TV

“Victor Victoria”, il trionfo della commedia musicale

Il 1982 è un anno denso di eventi che hanno inciso profondamente nella storia e nel costume. Dalla guerra anglo-argentina per la contesa delle isole Malvinas o Falkland alla nascita del primo bambino in "provetta", dall'invasione israeliana del Libano all'emergenza AIDS. dall'inizio della vendita al dettaglio del primo personal computer (Commodore 64) all'uccisione del generale Dalla Chiesa, fino all'innesto del primo cuore artificiale e alla vittoria dell'Italia nel Campionato del Mondo di calcio. Nei cinema escono film campioni di incasso come ET, Blade Runner, Rocky II e Rambo, ma soprattutto viene distribuita una deliziosa commedia musicale diretta dal maestro del genere, Blake Edwards e interpretata da Julie Andrews, James Garner e Robert Preston: "Victor Vi...
La finestra sul  cortile  di Alfred Hitchcock
Cinema, Libri e Musica, Film e Serie TV, Storia del Cinema

La finestra sul cortile di Alfred Hitchcock

Alfred Hitchcock (1899-1980) è stato uno dei registi che pur accettando le regole dello studio system hollywoodiano, meglio ha saputo esprimere la sua indole creativa e autoriale. Questa sintesi per altro si è coagulata essenzialmente intorno ad un unico genere cinematografico: il thriller. Il suo spazio nell'olimpo del cinema Hitchcock lo ricava sia dalla poetica che dallo stile. La prima si fonda essenzialmente nell'esplorare il sentimento della paura, vissuta sia come pericolo di essere aggrediti che in quella di essere puniti. Lo stile si basa invece sull'originalità delle inquadrature hitchcockiane, su una luce spesso contrastata, sull'uso estremo della profondità di campo o della soggettiva. Gran parte dei suoi film hanno una doppia lettura, quella riconducibi...
La commedia nel cinema classico americano
Cinema, Libri e Musica, Film e Serie TV, Storia del Cinema

La commedia nel cinema classico americano

Durante quella che i critici hanno definito l'epoca del cinema classico americano si assiste alla definitiva codificazione dei generi cinematografici. Poliziesco, western, horror, fantascienza, commedia, musical assumono quelle caratteristiche produttive e narrative che fanno si che lo spettatore quando sceglie il film di un determinato genere sa già cosa aspettarsi. Questa schematicità non deve però far pensare ad un'immutabilità assoluta dei canoni dei vari generi cinematografici che con il tempo cambiano e si reinventano adattandosi al mutare della società. Nella moltitudine dei generi (e sottogeneri) cinematografici, probabilmente il più importante e longevo è la commedia. Questa particolare forma di narrazione è antichissima e i suoi prodromi sono riconducibili fi...
Il  ritorno del  western
Cinema, Libri e Musica, Film e Serie TV

Il ritorno del western

Ad intervalli regolari di tempo si celebra la morte del western e puntualmente si viene smentiti con produzioni nuove capaci di reinterpretare un genere nato si può dire quasi contemporaneamente alla nascita del cinema. Questa nuova vitalità è particolarmente significativa nella produzione di serie tv che si rifanno esplicitamente al western. Titoli come "Yellowstone" e i suoi spin off "1883" e "1923", "Django" e "The Dirty Black Bag", solo per citare le ultime produzioni, sono l'esempio concreto di un revival di questo genere molto amato dal pubblico. The Dirty Black Bag La serie approdato su Paramount+ il 25 gennaio scorso si ispira agli spaghetti western, ma soprattutto ammicca ai film di Sergio Leone con citazioni molto evidenti. La struttura narrativa ruota intorn...
Il Grande Sonno di Howard Hawks
Cinema, Libri e Musica, Film e Serie TV, Storia del Cinema

Il Grande Sonno di Howard Hawks

Howard Hawks (1896-1977) è stato uno dei più grandi registi dell'era classica del cinema hollywoodiano, eclettico maestro, insuperabile nei film d'azione, Hawks ha firmato alcuni dei capolavori della cinematografia mondiale come "Susanna!" (1938), "Il fiume rosso" (1948), "Gli uomini preferiscono le bionde" (1953), "Acque del Sud" (1944) e "Il grande sonno" (1946). Quest'ultimo trasporta sul grande schermo l'omonimo romanzo di Raymond Chandler, inventore di uno dei ritratti più intensi di detective privato, Philip Marlowe. Il grande sonno è quello che si dorme con la morte e come dice Marlowe quando tocca a noi «non ci interessa più dove il nostro corpo sia sepolto e che cosa facciano gli altri». Marlowe ha il volto malinconico e squadrato di Humphrey Bogart nel momen...
Verified by MonsterInsights