martedì, Maggio 21

La Conquista dello Spazio

Tre batteri possono rendere fertile  il suolo  lunare
La Conquista dello Spazio, Scienza

Tre batteri possono rendere fertile il suolo lunare

La Luna, il nostro vicino celeste più prossimo, ha affascinato l’umanità per millenni. Con l’avvento dell’era spaziale, la Luna è diventata non solo un soggetto di meraviglia e mistero, ma anche un potenziale campo di prova per la colonizzazione umana. Una delle sfide più significative per la vita sulla Luna è il suo suolo sterile, noto come regolite lunare. Ma potrebbe essere possibile rendere fertile questo suolo lunare? Il suolo lunare Il suolo lunare, o regolite, è un materiale molto diverso dal terreno che troviamo sulla Terra. È composto principalmente da piccoli frammenti di roccia e polvere di vetro prodotti da impatti meteorici. Questo suolo non contiene sostanze organiche o nutrienti necessari per la crescita delle piante, rendendo la coltivazione di cibo una sfida ai limi...
Il “padre” del negazionismo sulla conquista della Luna
La Conquista dello Spazio, Scienza

Il “padre” del negazionismo sulla conquista della Luna

Una delle più ossessive e reiterate teorie complottiste riguarda la negazione dell’allunaggio della MIssione Apollo 11 sulla superficie lunare. Probabilmente però non tutti sanno l’origine di questa fake news che infiamma le chat ed i siti web di migliaia di complottisti in tutto il mondo. The Moon Hoax (l’Imbroglio della Luna) nasce nel 1974, cinque anni dopo l’allunaggio avvenuto il 20 luglio del 1969. Il correttore di bozze Quell’anno esce un libro We never went to the Moon (Non siamo mai andati sulla Luna) scritto da un, fino allora, sconosciuto cinquantaduenne, tale William Charles Kaysing. La tesi del libro è che la tecnologia disponibile nel 1969 non fosse in grado di supportare una missione umana sulla superficie lunare....
L’uomo su Marte? Non prima  del 2050
La Conquista dello Spazio, Scienza

L’uomo su Marte? Non prima del 2050

L'esplorazione spaziale "umana" sta vivendo una nuova stagione di progetti e aspettative, al punto tale che anche i media più popolari se ne occupano sempre più spesso. Merito di questo "rinascimento" è anche del progetto Artemis che ha come obiettivo riportare l'uomo sulla Luna, stavolta in modo permanente. Quando tornerà l'uomo sulla Luna? Secondo la NASA entro il 2030 gli astronauti vivranno e lavoreranno sulla Luna per lunghi periodi. “Certamente, in questo decennio, avremo persone che vivranno lì per lunghi periodi di tempo, a seconda di quanto decideremo di rimanere sulla superficie”, ha spiegato Howard Hu, a capo della navicella spaziale Orion, in un'intervista alla Bbc “Invieremo persone, ci vivranno e faranno scienza”. Hu ha poi aggiunto che il program...
Marte: nuova animazione svela come l’uomo volerà sul pianeta
Astronomia, La Conquista dello Spazio, Scienza

Marte: nuova animazione svela come l’uomo volerà sul pianeta

Marte: nuova animazione svela come l'uomo volerà sul pianeta. La SpaceX ha creato una nuova splendida animazione per mostrare il lancio di un'astronave su Marte. L'azienda della SpaceX ha dei grandi progetti per la Starship, come mostra il nuovo video. Il nuovo enorme velivolo Starship della SpaceX si direziona verso Marte in un nuovo straordinario video. Questo cattura tutte le ambizioni della visione dello spazio profondo di Elon Musk. L'animazione, che dura 5 minuti, che SpaceX ha pubblicato su YouTube lunedì lo scorso 10 aprile, comincia con uno sguardo sopra alla Starbase. Quest'ultima è la struttura dell'azienda situata sulla costa del Golfo del Texas. L'astronave, dopo circa un minuto, decolla dal sito sul mare. Il video mostra quindi il Super Heavy, il primo stadio a 33 moto...
<strong>Decollo! La missione Artemis I finalmente in viaggio</strong>
Astronomia, La Conquista dello Spazio, Scienza

Decollo! La missione Artemis I finalmente in viaggio

Decollo! La missione Artemis I finalmente in viaggio. Le fasi svolte quelle da affrontare, la diretta per chi se la fosse persa e tutto ciò che c'è da sapere su Artemis I. Il razzo più potente del mondo, lo Space Launch System (SLS), e la sonda spaziale Orion, in viaggio verso la Luna, sono partiti con successo. La SLS sta trasportando la Orion, che nella prima missione è senza equipaggio. Il lancio è stato eseguito con successo all'1:47 EST, corrispondenti alle 07:47 ora italiana, dal Launch Pad 39B del Kennedy Space Center della NASA in Florida. Il lancio era la prima tappa di una missione in cui la Orion dovrebbe viaggiare per circa 40.000 miglia oltre la Luna, per poi tornare sulla Terra. La missione avrà una durata di 25 giorni. Questa è una parte fondamentale per quanto riguar...
L’esperimento  Biosphere 2
La Conquista dello Spazio

L’esperimento Biosphere 2

Se mai l'uomo riuscirà a impiantare una base permanente su Marte, gran parte dell'esistenza dei suoi membri dovrà consumarsi in una struttura chiusa e protetta, data l'inospitalità e le condizioni estreme del pianeta rosso. Anche eventuali avveneristici viaggi verso Marte o ancora più in profondità nel Sistema Solare obbligherebbero l'equipaggio a vivere all'interno di uno spazio chiuso, protetto e autosufficiente. Quali implicazioni biologiche, logistiche, sociali e psicologiche possono scaturire da una simile costrizione? E quello che cercò, fra l'altro, di appurare quello che è passato alla storia come l'esperimento Biosphere 2. Siamo nel mese di settembre 1991, otto persone (quattro uomini e quattro donne) si rinchiudono in una struttura di metallo e vetro costruita in Ari...
Le difficoltà della colonizzazione spaziale:  vivere in un  territorio  ostile e inospitale
La Conquista dello Spazio, Scienza

Le difficoltà della colonizzazione spaziale: vivere in un territorio ostile e inospitale

In un articolo precedente abbiamo cercato di elencare i motivi per i quali l'esplorazione spaziale prima e la colonizzazione dopo rappresentino una tappa quasi obbligata per il futuro dell'umanità. Eppure le difficoltà soprattutto del secondo obiettivo sono davvero enormi. Nel Sistema Solare non ci sono pianeti che possiedano i requisiti minimi per una permanenza di una colonia umana. Per capire di cosa parliamo possiamo fare un raffronto con il luogo più inospitale e ostile presente sul nostro pianeta: l'Antartide, l'unico continente terrestre che non sia mai stato colonizzato dall'uomo. Attualmente in Antartide, il quarto continente più vasto della Terra dopo Asia, America e Africa, sono presenti in modo permanente soltanto tre basi scientifiche le stazioni Vostok (r...
SpaceX progetta un giro per un milionario intorno alla Luna
Astronomia, La Conquista dello Spazio, Scienza

SpaceX progetta un giro per un milionario intorno alla Luna

SpaceX progetta un giro per un milionario intorno alla Luna. La SpaceX ha reso noto che Dennis Tito, un milionario statunitense che precedentemente si era recato sulla Stazione Spaziale Internazionale nel 2001, insieme a sua moglie Akiko hanno in programma di intraprendere una spedizione lunare della durata di circa una settimana. La missione avverrà dopo che la SpaceX avrà adempiuto al suo impegno di far volare l'amministratore delegato Jared Isaacman nella prima missione di volo spaziale umano commerciale con la Starship, un sistema di razzi e veicoli spaziali ancora in fase di sviluppo presso le strutture della SpaceX situate nel sud del Texas. La Starship è in attesa di approvazione, da parte delle autorità di regolamentazione federali, per poter effettuare il suo primo volo di ...
Perché la corsa alla colonizzazione dello spazio non è un’idea folle
La Conquista dello Spazio

Perché la corsa alla colonizzazione dello spazio non è un’idea folle

Non c'è romanzo o film di fantascienza nei quali la razza umana non ha colonizzato o esplorato altri mondi, alla ricerca di nuove specie aliene o per impiantarvi delle colonie, una nuova casa, oltre la Terra, il nostro pianeta d'origine. Nella realtà l'unico corpo celeste che abbiamo direttamente visitato è stato il nostro satellite, la Luna nel 1969 e dal 1972, nessun essere umano ci ha mai fatto ritorno. Una parte dell'opinione pubblica trova che i soldi spesi nell'esplorazione dello spazio, alla ricerca di tracce di vita e di pianeti, potenzialmente abitabili, siano uno spreco e che queste risorse potrebbero essere meglio utilizzate per cercare di "risanare" il nostro pianeta o ridurre le gravi diseguaglianza sociali che affliggono ancora miliardi di persone. S...
<strong>Breve storia del volo americano nello spazio: 1958 – 2022</strong>
Astronomia, La Conquista dello Spazio, Scienza

Breve storia del volo americano nello spazio: 1958 – 2022

Ripercorriamo le tappe fondamentali dell’astronautica americana, dal primo volo con equipaggio umano, passando per l’allunaggio e alle stazioni Skylab e ISS. Senza, ovviamente, dimenticare le missioni Space Shuttle. Nonostante i continui rinvii per motivi tecnici, la Nasa, nelle prossime settimane o al massimo mesi, lancerà la missione Artemis 1: prima di una serie di missioni che culmineranno con il ritorno del genere umano sul satellite naturale della Terra, dopo un’assenza di 50 anni. Il primo uomo a camminarvi fu, come tutti sanno, Neil Armstrong il 20 luglio 1969, mentre l'ultimo essere umano a calcarne la superficie fin ora è stato il comandante dell'Apollo 17 Gene Cernan il 14 dicembre 1972. Il quel periodo gli astronauti erano tutti uomini bianchi, ma ora le cose cambieranno...
Verified by MonsterInsights