giovedì, Febbraio 22

Fumetti

Trizia – Cose di Casa
Fumetti

Trizia – Cose di Casa

Lo Scarabocchiatore Edizioni torna con una nuova pubblicazione, questa volta la casaeditrice lascia riposare i misteri della penisola per dare spazio ad un’esuberante pubblicazioneche porta con sé ironia e colore ma che soprattutto riporta in Italia il grande Pedro Pérez. Il grande fumettista che inizia la sua carriera nel 1998 come realizzatore di storyboard ecreatore di character per Ilion Animation Studios e che ci ha regalato la forma attraverso laquale abbiamo conosciuto e amato Taddeo l’esploratore, sceglie proprio Lo ScarabocchiatoreEdizioni per il suo ritorno nel Bel Paese con un volume inedito di TRIZIA. Trizia - Cose di Casa Trizia che, dopo essere nata come webcomic, con la sua contagiosa folle simpatia porta PedroPérez a proporre la sua storia alla Ominiky Ed...
Addio ad Alfredo Castelli
Fumetti, Personaggi

Addio ad Alfredo Castelli

Il 7 febbraio si è spento all'età di 76 anni, Alfredo Castelli, uno dei padri "nobili" del fumetto italiano. Autore versatile, colto, ironico ha attraversato per oltre cinquanta anni il mondo delle "nuvole parlanti" (e non soltanto) lasciando un'eredità straordinaria e un vuoto difficilmente colmabile. Nato a Milano il 26 giugno 1947, Castelli era entrato nel mondo del fumetto già nel 1965, scrivendo e disegnando le avventure di Scheletrino, pubblicate in appendice a "Diabolik". Ben presto si accorge che il disegno è la parte meno ispirata del suo talento e si concentra esclusivamente sulla scrittura. Nel 1971 inizia a collaborare con la Sergio Bonelli Editore, formando un sodalizio che durerà fino agli ultimi giorni di vita. Il personaggio che lo ha reso un fuor...
Le grandi storie di Zagor: “La notte del diluvio”
Fumetti

Le grandi storie di Zagor: “La notte del diluvio”

Tra i generi esplorati dalla più storica collana di Sergio Bonelli Editore (dopo Tex) quello magico-esoterico ha prodotto numerose storie di livello. Quella oggetto di questo breve articolo è "La notte del diluvio", albo numero 264 del luglio 1987, che si concluderà nel numero successivo, "Il tempio del sacrificio". La storia (senza spoiler) Il colonnello Maddenbrook, comandante di Fort Bravery, manda a chiamare Zagor e Cico. Suo figlio Walter si è messo in viaggio per raggiungere il forte con alcuni amici, ma, da due mesi, non ha più dato sue notizie. I nostri eroi partono alla ricerca del giovane e giungono in una notte funestata da un autentico diluvio in un villaggio isolato. Zagor viene accolto da Stephan, un affabile capo villaggio che da loro il benvenuto a...
Zagor #262: “Il padrone del tempo”
Fumetti

Zagor #262: “Il padrone del tempo”

Come sanno tutti gli appassionati, Zagor, una delle testate storiche della Sergio Bonelli Editore, fin dai suoi esordi, per espressa volontà del suo creatore Guido Nolitta (nom de plum di Sergio Bonelli) si è caratterizzato come un fumetto che ha saccheggiato ogni genere della letteratura popolare. Dal western alla fantascienza, dall'avventura all'horror, dal fantastico al poliziesco, Zagor ha portato il lettore nelle praterie sconfinate dell'Avventura con la A maiuscola. "Il padrone del tempo", albo centrale di una storia che inizia con il numero 261 e si conclude con il 263, è un intreccio dove magia e fantastico sono lo sfondo su cui si muovono i protagonisti della vicenda. La trama L'avvio è un classico delle storie bonelliane, ampiamente sfruttato anche...
SuperTex: “Oklahoma!”
Cinema, Libri e Musica, Fumetti

SuperTex: “Oklahoma!”

Una delle più belle storie di Tex è quella scritta da Giancarlo Berardi e illustrata da Guglielmo Letteri nel 1991, "Oklahoma!", ispirata ad un reale avvenimento storico. La storia viene ripubblicata nella collana SuperTex, interamente a colori, a partire dal numero 1, del 5 novembre 2021. Il contesto storico La corsa alla terra dell'Oklahoma, svoltasi nel 1889, fu una gara senza precedenti per conquistare un appezzamento in una nuova terra ancora vergine, l'Oklahoma. La terra fu suddivisa in 42.000 poderi, che sarebbero stati assegnati alla prima persona che vi avesse messo piede. Da tutti gli Stati Uniti giunsero circa 50.000 persone I confini furono protetti da soldati dell'esercito statunitense fino a quando la corsa ebbe inizio. A mezzogiorno preciso del 22 april...
Il Natale in….fumetti!
Cinema, Libri e Musica, Fumetti

Il Natale in….fumetti!

Anche il mondo delle nuvole parlanti ha dedicato decine di storie e centinaia di tavole al Natale, declinando storie in tutti i generi possibili, dal noir alla commedia. Senza alcuna pretesa di esaustività in questo articolo segnaleremo alcune delle opere in chiave natalizia più interessanti. Il Natale Disney Non possiamo non iniziare dal mondo Disney che in fatto di storie natalizie ha una lunga e consolidata tradizione. Anche nel 2023 ci viene offerta una raccolta di storie natalizie pubblicate nel corso degli anni in occasione della festa più amata, in un volume cartonato da collezione.. Diversi autori portano in scena cinque personaggi alle prese con regali, cenoni, slitte e incontri ravvicinati con il protagonista assoluto di questa ricorrenza: Babbo Natale in persona. ...
“Saga” di Brian K. Vaughan e Fiona  Staples
Cinema, Libri e Musica, Fumetti

“Saga” di Brian K. Vaughan e Fiona Staples

Prendete uno dei più talentuosi scrittori e sceneggiatori sulla piazza, associategli un'artista dell'illustrazione di caratura internazionale e quello che ne viene fuori è una delle serie a fumetti più travolgenti degli ultimi anni, ci riferiamo a "Saga". Gli autori Il concept e la sceneggiatura di questa serie tutt'ora in corso e il cui primo numero è stato pubblicato in originale il 14 marzo 2012 da Image Comics e in italiano da BAO Publishing dal novembre 2012 è l'autore americano Brian K. Vaughan. Il suo curriculum nel campo delle nuvole parlanti è quello di un fuoriclasse, ha lavorato sia per la DC Comics che per la Marvel, curando fra gli altri personaggi come Batman e gli X-Men. Co-creatore di molte serie di successo, tra cui Y - L'ultimo uomo sulla Terra, Runaw...
“La Scogliera dei  Suicidi” di Andrea Cavaletto
Cinema, Libri e Musica, Fumetti

“La Scogliera dei Suicidi” di Andrea Cavaletto

Arriva la versione ufficiale de La Scogliera dei Suicidi, il graphic novel horror edito da Lo Scarabocchiatore Edizioni, scritto e sceneggiato da Andrea Cavaletto con le tavole di Marco Bianchini e del suo team, Asciolla e Nicusanti la cui anteprima ha raggiunto il sold out alla sua presentazione al Lucca Comics and Games in appena due giorni. La storia (senza spoiler) La Scogliera dei Suicidi ci racconta la storia di Mirko Leo, per tutti Zio Lò, il fondatore dell'associazione culturale de Lo Scarabocchiatore, per promuovere la nona arte, di cui è fervente appassionato. Sprofondato in un periodo di depressione a causa della scomparsa dell'amata madre, medita il suicidio. Proprio sulla scogliera di Agropoli, in procinto di gettarsi, viene salvato da una visione in cui la ...
I “centenari”: Dylan Dog #300 “Ritratto di Famiglia”
Cinema, Libri e Musica, Fumetti

I “centenari”: Dylan Dog #300 “Ritratto di Famiglia”

Il numero 300 della serie regolare di Dylan Dog, intitolato “Tanto rumore per nulla”, è un albo molto atteso che, tuttavia, delude le aspettative e non risponde alle domande che molti si ponevano sul passato del protagonista. Il 2011 è un anno molto importante per Dylan Dog, che a fine settembre compirà 25 anni di vita editoriale, e la festa per il suo quarto di secolo coincide con l’arrivo in edicola del trecentesimo albo della serie regolare che, come tutti i numeri a doppio zero in Bonelli, è totalmente a colori. I numeri celebrativi dedicati alla creazione di Tiziano Sclavi sono tradizionalmente differenti rispetto a quelli dedicati ad altri personaggi della scuderia Bonelli: infatti si sono sempre occupati di gettare un occhio al lunghissimo passato di Dylan, e hanno sempre...
L’apocalisse zombi e i supereroi dell’universo Marvel
Cinema, Libri e Musica, Fumetti

L’apocalisse zombi e i supereroi dell’universo Marvel

È il 1968 quando un giovane e visionario cineasta, George A. Romero, sbarca nelle sale cinematografiche con un film che sconvolgerà i canoni classici del genere horror. “La notte dei morti viventi” traghettando l’horror dalle atmosfere gotiche e noir, spesso venate da un decadente romanticismo, dei vari Dracula e Frankestein ad una “realtà” urticante, pulp, destabilizzante che sbatte in faccia allo spettatore l’affermazione che l’orrore innominabile non sia altro che un fattore endogeno della propria quotidianità. L’apocalisse zombi evocata da Romero è infatti un vero j’accuse della società capitalista americana, del consumismo che la divora e il nemico, secondo il regista newyorchese, non va cercato all’esterno di essa ma piuttosto al suo interno. Da quell...
Verified by MonsterInsights