giovedì, Giugno 20

Fumetti

“La vetta degli spiriti”: zero fantasia o nuova vita per storie  iconiche di Tex?
Fumetti

“La vetta degli spiriti”: zero fantasia o nuova vita per storie iconiche di Tex?

Da tempo il fandom texiano è animato da un dibattito acceso e divisivo sul ripescaggio di vecchie storie che danno spunto a nuove avventure sulle tracce dei classici, soprattutto, di Bonelli padre. È il caso dell'ennesima saga di Mefisto, oppure il ritorno della Tigre Nera, fino ad arrivare all'albo del mese di maggio, "La vetta degli Spiriti" che si rifà ad un'avventura del lontano 1984. Il tema della discussione è sostanzialmente se queste operazioni che si sono intensificate negli ultimi anni sono l'espressione di un esaurimento della vena creativa, comprensibile in una serie che dura da ben 75 anni, oppure un modo per dare nuova vita a classici della saga texiana. Un mondo perduto La storia narrata nell'albo numero 763 e iniziata nel numero precedente "Il mistero...
“Tornando a casa”, Julia #18
Cinema, Libri e Musica, Fumetti

“Tornando a casa”, Julia #18

Nel mondo del fumetto seriale è forte la convinzione tra i fan più assidui che i primi 50 o 100 numeri propongano le storie migliori, raggiungendo un livello nella scrittura e spesso anche nei disegni mai più eguagliati. È il caso, ad esempio, dei mitici primi 100 numeri di Dylan Dog o dei primi 200 di Tex, dove la vulgata comune afferma che Tiziano Sclavi e Gianluigi Bonelli abbiano dato il meglio di se. Questa convinzione vale per molte altre serie, come ad esempio Julia. Come in tutte le teorie assolute e soggettive esiste un fondo di verità. È indubbio che i primi numeri di una nuova serie abbiano una freschezza e una creatività che con l'andare del tempo sono inevitabilmente destinate ad appannarsi un po'. Questo non sta a significare che non si pubblichino più otti...
Sylas Stone e la maledizione del tesoro sommerso
Fumetti

Sylas Stone e la maledizione del tesoro sommerso

Nella nuova pubblicazione de Lo Scarbocchiatore Edizioni vi attendono 80 tavole, in bianco e nero, di avventura sul mare creata da Cristiano Zentilini e Enzo Troiano. Il nuovo fumetto che titola Sylas Stone e la maledizione del tesoro sommerso consta di 86 pagine è racchiuso da una doppia copertina a colori, ad introdurre la storia vi attende la prefazione di Massimo Perissinotto, grande autore, critico e scrittore di fumetti. Un incipit memorabile Mentre per iniziare l’immersione e fare assaporare il profumo del mare c’è la presentazione del protagonista della storia, il capitano Kiran Ston con le seguenti parole: “Vi ho mai parlato del capitano Kiran… Dicono che fosse un uomo di poche parole ma di grande valore perché la sua ciurma l’avrebbe seguito fino all’Inferno! P...
Tex #424 “Nella terra degli Utes”
Cinema, Libri e Musica, Fumetti

Tex #424 “Nella terra degli Utes”

La lunga stagione di Claudio Nizzi come sceneggiatore principale di Tex ed erede del suo creatore Gianluigi Bonelli, inizia in modo continuativo nel 1998. La storia che raccontiamo in questo albo, "Nella terra degli Utes" è invece del 1996 ed è già rappresentativa delle novità di stile e di contenuti che l'autore nato a Setif, in Algeria, nel 1938, introdurrà nella collana dell'inossidabile ranger. Claudio Nizzi, l'innovatore Come abbiamo anticipato Nizzi ha preso le redini di Tex nel 1998, succedendo al creatore originale Giovanni Luigi Bonelli, e ha continuato a scrivere storie per la serie fino al 2018. Eredita un personaggio estremamente delineato e codificato che incarna l'ideale dell'eroe del Far West americano Nizzi porta una nuova profondità e complessità...
Golscandalo, una serie antologica erotica sul mondo del  calcio
Fumetti

Golscandalo, una serie antologica erotica sul mondo del calcio

La Edifumetto ha rappresentato la principale "spinta propulsiva" della stagione del fumetto erotico italiano. Si contano a diverse decine le testate che la casa editrice fondata nel 1972 da Renzo Barbieri sfornerà soprattutto tra gli anni Settanta e Ottanta dello scorso secolo. Non potevano mancare le collane dedicate al più popolare sport nazionale, il calcio. Le collane sul calcio I fumetti erotici dell'epoca avevano come target quasi esclusivo il pubblico maschile e si sa che calcio e donne, erano (e sono) tra le passioni dominanti degli uomini. È quindi abbastanza scontato che la Edifumetto faccia uscire nel 1984 nelle edicole la seconda testata dedicata al calcio: Goalscandolo, 12 volumi nel tradizionale formato pocket per adulti ambientato nel mondo del pallone. ...
Trizia – Cose di Casa
Fumetti

Trizia – Cose di Casa

Lo Scarabocchiatore Edizioni torna con una nuova pubblicazione, questa volta la casaeditrice lascia riposare i misteri della penisola per dare spazio ad un’esuberante pubblicazioneche porta con sé ironia e colore ma che soprattutto riporta in Italia il grande Pedro Pérez. Il grande fumettista che inizia la sua carriera nel 1998 come realizzatore di storyboard ecreatore di character per Ilion Animation Studios e che ci ha regalato la forma attraverso laquale abbiamo conosciuto e amato Taddeo l’esploratore, sceglie proprio Lo ScarabocchiatoreEdizioni per il suo ritorno nel Bel Paese con un volume inedito di TRIZIA. Trizia - Cose di Casa Trizia che, dopo essere nata come webcomic, con la sua contagiosa folle simpatia porta PedroPérez a proporre la sua storia alla Ominiky Ed...
Addio ad Alfredo Castelli
Fumetti, Personaggi

Addio ad Alfredo Castelli

Il 7 febbraio si è spento all'età di 76 anni, Alfredo Castelli, uno dei padri "nobili" del fumetto italiano. Autore versatile, colto, ironico ha attraversato per oltre cinquanta anni il mondo delle "nuvole parlanti" (e non soltanto) lasciando un'eredità straordinaria e un vuoto difficilmente colmabile. Nato a Milano il 26 giugno 1947, Castelli era entrato nel mondo del fumetto già nel 1965, scrivendo e disegnando le avventure di Scheletrino, pubblicate in appendice a "Diabolik". Ben presto si accorge che il disegno è la parte meno ispirata del suo talento e si concentra esclusivamente sulla scrittura. Nel 1971 inizia a collaborare con la Sergio Bonelli Editore, formando un sodalizio che durerà fino agli ultimi giorni di vita. Il personaggio che lo ha reso un fuor...
Le grandi storie di Zagor: “La notte del diluvio”
Fumetti

Le grandi storie di Zagor: “La notte del diluvio”

Tra i generi esplorati dalla più storica collana di Sergio Bonelli Editore (dopo Tex) quello magico-esoterico ha prodotto numerose storie di livello. Quella oggetto di questo breve articolo è "La notte del diluvio", albo numero 264 del luglio 1987, che si concluderà nel numero successivo, "Il tempio del sacrificio". La storia (senza spoiler) Il colonnello Maddenbrook, comandante di Fort Bravery, manda a chiamare Zagor e Cico. Suo figlio Walter si è messo in viaggio per raggiungere il forte con alcuni amici, ma, da due mesi, non ha più dato sue notizie. I nostri eroi partono alla ricerca del giovane e giungono in una notte funestata da un autentico diluvio in un villaggio isolato. Zagor viene accolto da Stephan, un affabile capo villaggio che da loro il benvenuto a...
Zagor #262: “Il padrone del tempo”
Fumetti

Zagor #262: “Il padrone del tempo”

Come sanno tutti gli appassionati, Zagor, una delle testate storiche della Sergio Bonelli Editore, fin dai suoi esordi, per espressa volontà del suo creatore Guido Nolitta (nom de plum di Sergio Bonelli) si è caratterizzato come un fumetto che ha saccheggiato ogni genere della letteratura popolare. Dal western alla fantascienza, dall'avventura all'horror, dal fantastico al poliziesco, Zagor ha portato il lettore nelle praterie sconfinate dell'Avventura con la A maiuscola. "Il padrone del tempo", albo centrale di una storia che inizia con il numero 261 e si conclude con il 263, è un intreccio dove magia e fantastico sono lo sfondo su cui si muovono i protagonisti della vicenda. La trama L'avvio è un classico delle storie bonelliane, ampiamente sfruttato anche...
SuperTex: “Oklahoma!”
Cinema, Libri e Musica, Fumetti

SuperTex: “Oklahoma!”

Una delle più belle storie di Tex è quella scritta da Giancarlo Berardi e illustrata da Guglielmo Letteri nel 1991, "Oklahoma!", ispirata ad un reale avvenimento storico. La storia viene ripubblicata nella collana SuperTex, interamente a colori, a partire dal numero 1, del 5 novembre 2021. Il contesto storico La corsa alla terra dell'Oklahoma, svoltasi nel 1889, fu una gara senza precedenti per conquistare un appezzamento in una nuova terra ancora vergine, l'Oklahoma. La terra fu suddivisa in 42.000 poderi, che sarebbero stati assegnati alla prima persona che vi avesse messo piede. Da tutti gli Stati Uniti giunsero circa 50.000 persone I confini furono protetti da soldati dell'esercito statunitense fino a quando la corsa ebbe inizio. A mezzogiorno preciso del 22 april...
Verified by MonsterInsights