venerdì, Luglio 19

Peregrine: il lander lunare si schianterà sulla Terra

Peregrine: il lander lunare si schianterà sulla Terra. La notizia è stata resa nota da Astrobotic. Peregrine molto probabilmente finirà per bruciare nell’atmosfera terrestre. Il lander lunare privato ha subito una perdita di carburante poco dopo il suo lancio la scorsa settimana. Attualmente si trova in rotta di collisione con la Terra. Questo secondo quanto reso noto lo scorso 13 gennaio dal suo costruttore.

Peregrine è stato lanciato verso la Luna lo scorso 8 gennaio. Il lancio è avvenuto a bordo di un razzo Vulcan Centaur della United Launch Alliance. Purtroppo, il lander ha subito una grave perdita di carburante poco dopo essersi separato dal booster. La perdita di carburante ha purtroppo compromesso le possibilità di Peregrine di atterrare dolcemente sulla Luna.

L’allunaggio sarebbe dovuto avvenire il mese prossimo, secondo il suo costruttore Astrobotic. La società ha provato in tutti i modi a mantenere in vita il lander il più a lungo possibile. Nonostante tutti gli sforzi i giorni della sonda sono decisamente contati. Questo a causa della sua traiettoria.

Peregrine

Peregrine

La Astrobotic ha reso noto che: “I nostri sforzi di analisi sono stati impegnativi, a causa della perdita di propellente. Il danno ha causato molte incertezze sulle previsioni della traiettoria del lander. La nostra ultima valutazione ora mostra che il lander spaziale è in viaggio verso la Terra, dove probabilmente brucerà nell’atmosfera terrestre”.

Astrobotic non ha reso nota una data prevista in cui Peregrine potrebbe schiantarsi nell’atmosfera terrestre. Gli ingegneri dell’azienda continuano a lavorare per salvare il lander spaziale. Questo nonostante il suo destino ormai quasi certo. La Astrobotic ha dichiarato che: “Il team sta attualmente valutando le opzioni e daremo aggiornamenti non appena possibile”. Peregrine, domenica scorsa si trovava a circa 242.000 miglia, quindi 389.000 chilometri dalla Terra. Il lander era quindi appena oltre l’orbita della Luna.

Il lander Peregrine di Astrobotic è il primo lander lunare privato statunitense mai lanciato prima. Inoltre, è il primo a trasportare esperimenti e carichi commerciali della NASA sulla Luna. Nonché la prima missione a volare nell’ambito del programma Commercial Lunar Payloads Services della NASA. Il lander trasporta cinque esperimenti della NASA e altri 15 carichi utili. Tra questi sono compresi dei resti umani destinati alla sepoltura sulla Luna per le società Celestis ed Elysium Space.

Conclusioni

Il lander Peregrine avrebbe dovuto tentare l’allunaggio il 23 febbraio. Purtroppo però la perdita di carburante lo ha reso impossibile. Negli ultimi giorni la perdita si è attenuata. Ciò ha consentito ai tecnici di allungare la vita del lander lunare.

La Astrobotic conclude rendendo noto che: “La perdita di propellente è rallentata considerevolmente. Raggiungendo un punto in cui non è più la massima priorità della squadra”. Ha inoltre aggiunto che un atterraggio morbido sulla Luna non è ancora possibile. È prevista, da parte dei funzionari di Astrobotic e della NASA, una conferenza stampa. Questa dovrebbe avvenire giovedì 18 gennaio, con l’obiettivo di discutere lo stato della missione.

FONTE:

https://www.space.com/astrobotic-peregrine-moon-lander-headed-to-earth

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Verified by MonsterInsights